Domenica, 01 Aprile 2018 05:00

Un gemellaggio rinnovato tra emozione e coinvolgimento

Scritto da

Nei giorni dal 22 al 25 marzo scorso alcuni soci del Lions Club Schio hanno partecipato ad un viaggio a Tunisi per rinnovare la cerimonia di gemellaggio con il Lions Club Tunis Dojen, gemellaggio che si era svolto a Schio il 12 maggio del 2017.

In questa occasione si è rinnovata la firma della carta del gemellaggio per consolidare il rapporto di amicizia e collaborazione fra i due club.

E’ stato un momento importante per i due club che, hanno in comune un service di grande umanità e solidarietà.

E’, infatti, un'amicizia ed una collaborazione nata in relazione al service "Les Enfantes de la lune”, (I bambini della luna) vittime della rarissima sindrome Xp (xeroderma pigmentosum), malattia genetica recessiva della pelle che colpisce ragazzini che non possono esporsi al sole perchè sono 10000 volte più sensibili ai raggi UV, malattia causata da mancanza di un gene nel DNA e che, attualmente, non ha cura.

Chi è affetto da questa rara malattia, se non muore prima dei 20 anni, deve rassegnarsi a vivere sotto una sorta di "campana di vetro", fatta di incredibili limitazioni ed attenzioni: non devono mai uscire di casa durante il giorno e. se sono costretti ad uscire, devono usare una crema protettiva a schermo totale, un cappuccio sulla testa, maschera antiraggi UV ed uno "scafandro simile a quello degli astronauti( costo circa 1500 euro) creato appositamente da tecnici della Nasa. Nemmeno un millimetro di pelle deve vedere il sole.

Vivono barricati in casa, al buio, con finestre schermate da adeguati filtri antisole (che hanno un costo notevole). Chi soffre di questa patologia vive scambiando il giorno per la notte.

Il Lions Club Schio da più di10 anni aiuta, con un contributo, il Lions Club Tunis Doyen nel loro service per "I bambini della luna”

Il 12 maggio del 2017 il L. C. Schio ed il L. C. Tunis Dojen hanno stipulato la carta di gemellaggio e quest’anno, nell’occasione della riconferma a Tunisi, abbiamo consegnato anche dei peluche ( service del L. C. Thiene Colleoni) ai bambini durante un convegno sulla malattia in cui partecipavano loro e le famiglie e veniva consegnata tutta l’attrezzatura schermante fondamentale a questi bambini per poter vivere.

Alla cerimonia di rinnovo del gemellaggio hanno partecipato anche rappresentanti del L. C. Marsiglia, L.C. Nizza, L. C. Abidjan(Costa D’Avorio) oltre agli amici del L. C. Marsala e L. C. Roma Urbe anche loro gemellati con il L. C. Tunis Dojen e coinvolti in questo service.

E’ stato un evento di grande coinvolgimento in cui si è risposto, in maniera perfetta , ad uno degli scopi del Lionismo:” Unire i club con i vincoli di amicizia”.

Anche la consegna dei peluche del L. C. Thiene Colleoni ai bambini della luna è stato un esempio di come i club possono unirsi e collaborare assieme.

Tutto questo crea dei legami di amicizia che vanno oltre i confini dei club e dei distretti fino ad arrivare a paesi e club di altre nazioni.

Questa è la dimostrazione della forza coinvolgente ed unificante del Lions Club International e tutto ciò ci rende ulteriormente orgogliosi di appartenere a questa grande famiglia lionistica

Emanuela Candia (Lions Club Schio)

Letto 166 volte
Emanuela Candia

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Devi effettuare il login per inviare commenti

108TA1 Channel

Loading player ...